Estensione all'estero di un design

ESTENSIONE ALL’ESTERO DI UN MODELLO O DISEGNO

Al pari di qualsiasi altri diritto di proprietà industriale, anche per estendere all’estero gli effetti di una registrazione per disegno o modello è necessario effettuare singoli depositi nei vari Uffici nazionali o usufruire di apposite procedure centralizzate.

In entrambi i casi, per rivendicare il diritto di priorità il deposito all’estero deve avvenire entro 6 mesi dalla data del primo deposito.


MODELLO INTERNAZIONALE

In base all’accordo dell’Aja, è possibile depositare un unico disegno o modello presso l’OMPI di Ginevra, ottenendo in tutti gli Stati contraenti la stessa protezione che il modello avrebbe avuto se fosse stato depositato direttamente in ogni singolo Stato.

Attualmente gli Stati aderenti all’accordo dell’Aja sono oltre 40, tra cui l’Italia.


MODELLO COMUNITARIO

Con un unico deposito presso l’UAMI di Alicante, è possibile richiedere la registrazione di un disegno o modello in tutti e 28 i Paesi della Comunità Europea.

Durata e caratteristiche ricalcano totalmente quelle della domanda di registrazione italiana. Il vantaggio consiste nel notevole risparmio di costi rispetto alla necessità di effettuare depositi locali nei singoli Paesi; tuttavia vi è l’inconveniente che, ove la protezione fosse rifiutata in uno degli Stati perché magari non considerata originale, la domanda decade anche in tutti gli altri Stati, proprio perché trattasi di domanda unitaria.

La domanda di registrazione per disegno o modello comunitario può essere utilizzata direttamente come strumento per effettuare il deposito iniziale, oppure può prender vita da una domanda italiana.