Estensione all'estero di un marchio

ESTENSIONE ALL’ESTERO DI UN MARCHIO

La registrazione di un marchio conferisce al suo titolare il diritto di fare uso esclusivo del marchio, per i prodotti e/o servizi per cui è stato registrato, nel territorio dello Stato. Per estenderne i diritti all’estero, è necessario procedere alla registrazione del marchio anche in Paesi esteri.

Per rivendicare la priorità di un marchio all’estero, il termine di priorità è di 6 mesi dalla data del primo deposito.

L’estensione all’estero di un marchio può avvenire tramite depositi diretti nei singoli Stati o mediante alcune procedure centralizzate, quali la procedura di registrazione di Marchio Internazionale e quella di Marchio Comunitario.


MARCHIO COMUNITARIO

Il Marchio Comunitario è un marchio tramite il quale, con la presentazione di un’unica domanda di deposito presso l’UAMI (Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno), si ottiene una registrazione valida sull'intero territorio dell'Unione Europea, attualmente composta da 28 Paesi.

Tale procedura consente una notevole semplificazione delle formalità di acquisizione e della gestione, che si riflette in una diminuzione dei costi rispetto a quelli che sarebbero necessari per la registrazione a livello nazionale in tutti i paesi dell'Unione Europea.


MARCHIO INTERNAZIONALE

Il Marchio Internazionale è una procedura di registrazione che consente di ottenere la protezione nei diversi Stati membri aderenti all’Accordo o al Protocollo di Madrid.

La domanda di Marchio Internazionale deve essere basata su un marchio nazionale o comunitario precedentemente depositato o registrato.

Quest’unica domanda indirizzata all’OMPI, l’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale con sede a Ginevra, si divide in una serie di marchi nazionali, ciascuno dei quali assoggettato alle specifiche procedure di registrabilità vigenti nei vari Paesi designati. Ciò comporta che l'eventuale decadenza o nullità di uno di tali marchi nazionali non compromette l'efficacia e la validità di tutti gli altri.