DECRETO CRESCITA: AGEVOLAZIONI PER MARCHI E BREVETTI

DECRETO CRESCITA: AGEVOLAZIONI PER MARCHI E BREVETTI

23/07/2019

Il recente Decreto Crescita ha previsto una serie di agevolazioni a favore delle imprese per la tutela di marchi e brevetti.

Tra queste vogliamo segnalare:

     Voucher 3i (Investire In Innovazione): con una dotazione finanziaria di 6,500,000€  annui per il triennio 2019-2021, il voucher si propone di finanziare le start-up innovative per l’acquisto di servizi di consulenza per il deposito di brevetti in Italia e all’estero (ricerche di anteriorità, assistenza e consulenza nella redazione del brevetto, deposito della domanda di registrazione). 

I criteri e le modalità di attuazione del “Voucher 3i” saranno stabiliti da un decreto del MISE seguiteci su LinkedIn per restare aggiornati.

     Marchi+, Brevetti+ e Disegni+: i già testati bandi di finanziamento per il deposito di marchi, brevetti e design a sostegno delle piccole e medie saranno stabilizzati tramite un decreto annuale.

     Promozione marchi collettivi o di certificazione: si prevede la possibilità di concessione di un contributo economico per le attività svolte da associazioni rappresentative di categoria per sostenere la promozione all’estero dei prodotti con marchi collettivi o di certificazione.

Anche in questo caso, i criteri per la concessone verranno stabiliti dal MISE e saranno segnalati sulla nostra pagina LinkedIn.

    Domanda di brevetto diretta dal PCT al brevetto italiano 

Il Decreto Crescita ha modificato il Codice di PI consentendo la possibilità di ottenere un brevetto italiano direttamente da una domanda internazionale. Viene quindi eliminato il passaggio per la fase europea con conseguente diminuzione di costi e tempi.